Seleziona una pagina

Il digital dj è un dj che suona file musicali. Questa descrizione sembra a prima vista abbastanza ovvia, ma in realtà apre un mondo di strade per produrre i propri mix che fino a qualche anno fa erano del tutto impensabili. Se prima serviva una console dj completa, con giradischi e mixer, con il tempo si è passati ai più portatili cd, ed infine ai supporti digitali puri, come la memoria del computer o le chiavette usb. Questo passo importate ha fatto in modo l’approccio al mondo del dj diventasse più semplice e più accessibile per tutti. Oggi basta un computer e le proprie tracce in formato digitale, e si può mixare ovunque. I supporti per facilitare il lavoro del dj sono molti, e si va dai controller professionali che si usano in discoteca, fino alle soluzioni estremamente portatili come quella che vi presentiamo oggi, l’Hercules Dj Control Compact.

Hercules, fin dagli albori della storia del digital Djing, ci ha abituati a vedere e testare le proprie console in quanto sono stati tra i primi a produrre questo tipo di prodotti. L’evoluzione che le console del marchio francese hanno avuto nel tempo è stata a dir poco straordinaria, ed oggi troviamo Hercules in tutte le fasce del mercato, dai prodotti entry level per principianti, fino alle console dj professionali. La Hercules Dj Control Compact è un po’ difficile da catalogare, se non per il prezzo, che è abbondantemente sotto i cento euro. Per quanto riguarda l’uso che se ne può fare però, questa console è abbastanza versatile, e adesso vediamo perché.

La Console

La Hercules Dj control Compact è una console dalle dimensioni ridottissime. Si può tranquillamente portare dentro uno zaino, una borsa porta computer o qualsiasi altro supporto utilizziate per trasferire la vostra attrezzatura. Le misure di questo prodotto sono 34×10 cm, e per chi avesse difficoltà a visualizzare in concreto una misura letta in centimetri, posso assicurarvi che è poco, molto poco. La console si prende tranquillamente con una mano e si può appoggiare accanto al pc o al mac in qualsiasi posto vi troviate: al bar, sul tavolino, o in treno, in una camera d’albergo o sulle gambe mentre siete seduti sul divano. Il peso è leggero, e la portabilità è ai massimi per questo settore. Questi sono i motivi per cui facciamo difficoltà a delineare un vero target per questa console. Parlando chiaramente, secondo il nostro parere qui stiamo parlando di un prodotto che va bene sia per i dj professionisti, che vogliono ritoccare i loro mix nelle pause o durante i viaggi, o in qualunque luogo abbiano a disposizione un computer, e sia per i principianti. La Hercules Dj Control Compact è dotata infatti dei basilari controlli per mixare due tracce, e anche di quattro pad per canale per arricchire i mix. Per iniziare con le basi del digital djing quindi può essere una scelta azzeccata.

console hercules dj compact

Funzioni

Andiamo nel dettaglio dei controlli e delle funzioni che questa console per dj offre. Intanto ci sono due Jog Wheel il che rende la sensazione, quando si usa questo prodotto, simile a quella che si potrebbe provare con dei cdj o delle console più evolute. Le Jog sevrono sia per il pitch bend che per effettuare lo scratch. I comandi per l’equalizzatore nel mixer sono ridotti a due potenziometri che permettono di regolare i bassi e i medi. Manca quindi la regolazione degli alti, ma in una console larga solo dieci centimetri, qualche comando deve per forza essere sacrificato. Accanto ai controlli dell’equalizzatore troviamo i potenziometri per il volume. In questo caso non ci sono i fader dedicati come di solito siamo abituati nei mixer o nelle console ma, sempre per motivi di spazio, si è preferito affidare il controllo del volume a dei potenziometri, simili a quelli utilizzati per la regolazione delle basse e medie frequenze. Il cross fader invece è mantenuto tradizionalmente tra le due Jog, e permette così di passare tra un brano e l’altro spostando il fadere, come succede anche nei mixer che si usano nelle discoteche o nei festival. I quatto pad posizionati accanto alle Jog Wheel fanno il classico lavoro già visto in altre console Hercules, e cioè controllano gli effetti, i loop, i sample e i punti di cue. Il tutto naturalmente interfacciato con il software Djuced che abbiamo già trovato nelle console Hercules di questa fascia di prezzo.

console hercules dj compact

Software

Com’è il software in dotazione? Fa il suo lavoro, e la fa anche bene considerato che è compreso negli ottanta euro di costo di questa console. Le funzioni che ha sono simili a quelle permesse da programmi professionali come Virtual dj o Traktor, anche se naturalmente stiamo parlando di un software pensato e sviluppato per una fascia di prezzo e di utilizzo diversa dai suoi competitor più avanzati. In ogni caso si caricano le tracce sui due deck, si possono impostare i punti di cue, che si richiamano anche tramite i pad nella console, ci sono i classici effetti flanger, echo, reverbero, chorus e c’è ance la possibilità di suonare di campioni, sia quelli precaricati che degli altri che il dj può aggiungere a suo piacimento.

Hardware

La parte hardware della console è ridotta. Parliamo infatti di un prodotto che non ha una scheda audio e che presenta solo una porta usb da attaccare al computer. Le casse e le cuffie andranno quindi connesse direttamente al PC o al Mac e non è possibile, come accade nei prodotti di fascia superiore, attaccarle direttamente alla console.

Conclusioni

Com’è l’esperienza con questa console? Buona, soprattutto se pensiamo ad un utilizzo fatto in spazi ridottissimi. Se provo ad immaginarmi un dj seduto in treno con il pc appoggiato sul tavolino, che vuole ripassare il mix per la serata, non mi viene in mente niente che possa superare in praticità questa console. I comandi e le funzioni presenti sono gli stessi delle console Hercules entry level in uno spazio decisamente ridotto. L’unica pecca è l’assenza della scheda audio ma, date le dimensioni, sarà stato sicuramente impossibile inserirne una all’ interno. La Hercules Dj Control Compact è questo, una console dj estremamente portatile, un prodotto che un dj può portare sempre con se e che può utilizzare in dj set improvvisati o quando esplode una festa in maniera inaspettata, senza contare che può diventare un amica inseparabile per provare e affinare i propri mix in attesa delle serate importanti.

console hercules dj compact